Progetto ristrutturazione villa a Milano e dintorni: il sopralzo a energia quasi zero | Seconda Puntata

Eccomi di nuovo a Ceriano Laghetto, con il progetto ristrutturazione villa commissionato da Claudio Basilico, su progetto dell’architetto Gianluca Fusi.  In questa seconda puntata, voglio raccontarti lo studio che abbiamo fatto per assicurare la garanzia di risultato al nostro committente.

 

progetto ristrutturazione villa: dettagli finestre in cantiere
Progetto ristrutturazione villa: il cantiere di Ceriano Laghetto

Il progetto ristrutturazione villa era partito da premesse particolari (che ti racconto nella prima puntata di questo “caso” così particolare). Parliamo di condizioni non particolarmente agevoli, una vera e propria sfida per realizzare un sopralzo su una villa pre-esistente che doveva essere bello, ad alto isolamento termico e ad elevato confort abitativo.

Con queste premesse così precise, è stato facile metterci a disposizione di cliente e architetto. Così, abbiamo seguito il processo già testato molte volte. Siamo, cioè, passati alla fase della raccolta dei dati, analizzando attentamente:

  • Piante e prospetti 
  • Stratigrafia della muratura progettata
  • Dati termici di progetto della ‘Legge 10’
  • Indicazioni fornite da progettista idraulico ed elettrico
  • Tipo di cappotto termico previsto e soluzioni previste per i punti di contatto con i serramenti

La differenza tra venditori e tecnici

Per poter fare tutto questo con cura e precisione, c’è una premessa obbligatoria da fare. Quello che ci differenzia dai classici centri edili e molti colleghi è che non abbiamo venditori, ma personale tecnico.

Cosa significa questo?

Un venditore non sa leggere un disegno tecnico, non sa interpretare un dato tecnico di progetto. In poche parole, non sa e non può proporre la soluzione adatta a risolvere un problema complesso.

 

progetto ristrutturazione villa: dettaglio finestre in cantiere
Progetto ristrutturazione villa: alto confort abitativo ed elevato isolamento termico

La formulazione del preventivo: com’è avvenuto e perché

Il nostro tecnico che ha seguito la fase preliminare del progetto ristrutturazione villa è Daniele Aguanno, ideatore del sistema unico Finestra Smart®.

Daniele non ha formulato il preventivo per il recupero di sottotetto con rialzo dell’edificio in 10 minuti senza la minima cognizione, come spesso accade presso i centri edili o come fanno molti colleghi per ristrutturare serramenti e altri lavori.

Progetto ristrutturazione villa: il Piano dei Lavori

Daniele ha studiato il caso per 15 giorni, verificando punto per punto ogni dettaglio, come l’esposizione dell’edificio, la forma dei serramenti, il tipo di aperture, ma anche i materiali per isolamento acustico e tutto ciò che riguarda l’isolamento termico edifici. Ha, quindi, sviluppato un documento lungo e completo che noi chiamiamo ‘Piano Dei Lavori’. Un documento in cui:

  • evidenziamo tutte le richieste esposte
  • diamo una soluzione tecnica a tutti i problemi evidenziati
  • indichiamo con quale sistema di posa installeremo i materiali
  • indichiamo il prodotto più adatto

Come si può vedere, il prodotto più adatto viene indicato solo alla fine, proprio perché è innanzitutto necessario studiare prima le esigenze per proporre la soluzione più adatta.

Si, è proprio così! Il prodotto è solamente il risultato naturale di un’accurata valutazione, ma spesso si pensa in modo esattamente opposto con rischi altissimi e risultati discutibili.

Questo è solo un esempio di come, installando nuovi serramenti senza un’adeguata preparazione, si possa addirittura peggiorare la situazione esistente.

Le 3 esigenze principali

Ma torniamo nostro cliente ed alla costruzione del suo sopralzo.

Oltre all’appartamento da creare all’ultimo piano, occorreva anche isolare il vano scala e mettere in sicurezza l’accesso comune di questo piccolo condominio famigliare.

Quindi, dovevamo confrontarci nello stesso stabile con 3 esigenze ed applicazioni molto diverse tra loro:

  1. Ingresso comune del condominio 
  2. Serramenti del vano scala
  3. Serramenti nuova abitazione all’ultimo piano 

A questo punto, chiarite le premesse e stilato il Piano dei Lavori, potevamo metterci al lavoro seguendo un metodo ben preciso e ordinato, che ci avrebbe guidato per tutto il lavoro.

Nel prossimo articolo, quindi, scenderò nei dettagli dei lavori e ti condurrò con me sul cantiere di Ceriano Laghetto, fino alla realizzazione finale del sopralzo.

Nel frattempo, se abiti a Milano e vuoi capire meglio come scegliere e installare i tuoi serramenti, puoi scaricare l’anteprima della Guida che ho scritto per descriverti i 5 step da seguire per sostituire gli infissi senza avere grattacapi per i prossimi 20 anni.

Alla prossima!

"IN 5 STEP"
La guida Finestra Smart

Le informazioni indispensabili per cambiare i tuoi serramenti, senza spendere soldi inutilmente.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.